Emergenza epidemiologica: informazioni utili


2022/2023

Vademecum illustrativo delle note tecniche concernenti le indicazioni finalizzate a mitigare gli effetti delle infezioni da Sars-CoV-2 in ambito scolastico, nei servizi educativi per l’infanzia e nelle scuole dell’infanzia, per l’anno scolastico 2022 -2023

Indicazioni strategiche ad interim per preparedness e readiness ai fini di mitigazione delle infezioni da SARS-CoV-2 in ambito scolastico (a.s. 2022 -2023)


2021/2022

#IoTornoaScuola

Gestione Emergenza Covid-19 – Vademecum (01.04.2022)

Allegato al DVR 04.04.2022 : Protocollo di Regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento del Virus COVID-19

Protocollo modalità svolgimento in sicurezza dei concorsi

Regolamento Prevenzione SARS-COV-2 a.s. 2021-22


2020/2021

#Rientriamoascuola

Scuola in Sicurezza


2019/2020



Esame di Stato 2022




Commissione d’Esame

E’ composta da sei Commissari interni e un Presidente esterno.

Documento del Consiglio di Classe

“Entro il 15 maggio 2022 il consiglio di classe elabora, ai sensi dell’art. 17, comma 1, del d. lgs. 62/2017, un documento che esplicita i contenuti, i metodi, i mezzi, gli spazi e i tempi del percorso formativo, i criteri, gli strumenti di valutazione adottati e gli obiettivi raggiunti, anche in ordine alla predisposizione della seconda prova (…) Il documento del consiglio di classe è immediatamente pubblicato all’albo on-line dell’istituzione scolastica. La commissione si attiene ai contenuti del documento nell’espletamento del colloquio.“ (art. 10 dell’Ordinanza Ministeriale 14 marzo 2022, n. 65)

Prima prova scritta – 22 giugno 2022

La sessione d’Esame ha inizio alle 8.30, con la prima prova scritta di Italiano, che sarà predisposta su base nazionale.
Saranno proposte sette tracce con tre diverse tipologie:

    1. analisi e interpretazione del testo letterario,
    2. analisi e produzione di un testo argomentativo,
    3. riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.

Seconda prova scritta – 23 giungo 2022

La seconda prova scritta, diversa per ciascun indirizzo, ha per oggetto una sola disciplina tra quelle caratterizzanti il percorso di studi.

La predisposizione della seconda prova quest’anno è affidata ai singoli Istituti, in modo da tenere conto di quanto effettivamente svolto, anche in considerazione dell’emergenza sanitaria.

Colloquio

Il candidato deve

    • analizzare un materiale scelto dalla Commissione (un testo, un documento, un problema, un progetto).
    • dimostrare di aver acquisito i contenuti ed i metodi propri delle singole discipline e le competenze di Educazione civica,
    • presentare, tramite una breve relazione o un lavoro multimediale, le esperienze fatte nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO).

Valutazione

    • Il credito scolastico può raggiungere un massimo di 50 punti,
    • alla prova di Italiano sono attribuiti fino a 15 punti,
    • alla seconda prova fino a 10,
    • al colloquio fino a 25.

La valutazione finale resta in centesimi. Si potrà ottenere la lode.

Infografica

Esami 2022

Emozioni in Fermoimmagine

“Emozioni in Fermoimmagine” è un’attività creativa alla quale si sono dedicate le classi IV O-IV E-V E -V A, guidate dalle docenti Daniela Cursano e Lucia Nigri.  Le alunne e gli alunni hanno liberamente selezionato le opere nelle quali fossero pregnanti i sorrisi, gli sguardi, gli abbracci e il linguaggio delle mani e a queste immagini hanno corrisposto riflessioni, pensieri, frammenti di vita.
Felice conclusione ne è stato l’allestimento presso alcuni spazi delle sedi centrale e succursale del nostro Liceo.
Con questa breve presentazione si invitano alunni e docenti a visitare l’esposizione, a scoprire quel che sguardi, sorrisi, abbracci, mani nascondono e… ad emozionarsi!

invito

invito

progetto FAI “Apprendisti Ciceroni”

Quest’anno il nostro Liceo ha attivamente partecipato al progetto del FAI “Apprendisti Ciceroni” e alcuni alunni hanno svolto l’attività di guida per i numerosissimi visitatori che, nella mattina di sabato 26 marzo, hanno scelto come meta la Chiesa dei SS. Niccolò e Cataldo, in occasione delle “Giornate FAI di primavera”.

Questo appuntamento annuale è il più importante evento dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese, ormai giunto alla trentesima edizione. Quest’occasione permette a visitatori, turisti e anche a comuni cittadini di ammirare le bellezze del territorio e approfondirne la conoscenza.

Inoltre le classi Quarta e Quinta dell’indirizzo Classico hanno avuto modo, nella stessa giornata, di visitare questo splendido complesso monumentale, usufruendo della guida dei loro stessi compagni.

La Chiesa in particolare costituisce una preziosa gemma del romanico pugliese, significativa testimonianza in cui confluiscono istanze culturali normanne, bizantine, arabo-islamiche e barocche. La sua storia copre, infatti, un arco di almeno sei secoli, dal XII al XVIII. 

Ringraziamenti vanno alle docenti referenti del progetto, ai docenti accompagnatori, ad un’alunna fotografa d’eccezione e, soprattutto, ai nostri studenti “apprendisti ciceroni”, che testimoniano essere stata una straordinaria esperienza!

Appuntamento al prossimo anno!!

PUGLIA E RUSSIA DIALOGO LINGUISTICO E CULTURALE PERMANENTE

Link alla serata conclusiva:  https://youtu.be/Om3yyT6rXz4

Terra di Russia, Terra di Russia!…
Quale inaccessibile, misteriosa forza è dunque questa, che attira a te?
Perché riecheggia e di continuo risuona all’orecchio, malinconica,
come si diffonde in tutta l’ampiezza tua, da mare a mare, la tua canzone?
Cosa c’è, in essa, in codesta canzone?
Che cosa chiama così, e singhiozza, e afferra al cuore?
Quali suoni sono questi, che morbosamente si insinuano e penetrano nell’aria,
e si attorcigliano attorno al mio cuore?
(Nikolaj Gogol’)

Sono queste le domande a cui si cercherà di dare una risposta con “Puglia-Russia 2021. Percorsi conoscitivi e formativi tra culture, saperi linguistici, letterari e musicali nella prospettiva di un apprendimento permanente”.

Il Progetto, finanziato dalla Regione Puglia (A.D. n. 1738 del 05.12.2019 – BURP n. 144 del 12.12.2019), è attuato dalla scuola capofila, il Liceo Classico, Linguistico, Scientifico e delle Scienze Applicate “Virgilio Redi” di Lecce, in sinergia con partner prestigiosi, attori attivi sul territorio nazionale e internazionale: il Dipartimento di Studi Umanistici (Università del Salento), l’Università Statale di Mosca “M.V. Lomonosov”, il Centro Montessori di San Pietroburgo “Zolotaja busina”, la Scuola Statale 193 di San Pietroburgo, l’I.S. “Filippo Smaldone” di Lecce, l’I.C. “Rina Durante” di Melendugno (Le), l’I.C. Polo 1 di Galatina (LE), l’I.S.S. “A. De Pace” di Lecce, l’I.C. “Italo Calvino” di Alliste (Le), il Balletto del Sud di Lecce, il Centro Studi Koinè Europe, l’Accademia della Minerva.

Numerose sono le azioni previste e ricco e articolato è il dialogo linguistico-culturale cui sono invitati docenti e discenti pugliesi e russi, nazionali e internazionali, in un cammino formativo che avrà inizio a luglio e vedrà la conclusione nel prossimo mese di ottobre.

La parola chiave è innovazione metodologica e didattica. Il Progetto promuove infatti la lingua L2, in
particolar modo il russo e l’italiano, attraverso la didattica musicale e le tecniche dei sistemi integrati di traduzione, in una logica verticale, dalla prima infanzia all’Università. Le azioni progettuali, destinate a docenti e discenti, hanno ricadute importanti nell’ambito della ricerca didattica, sulle buone prassi, in un’ottica di trasferibilità e di apprendimento permanente.

Ma vi è di più. Il Progetto non esaurisce nella formazione il suo potenziale ma lo estende anche sul Territorio con performance di carattere musicale, teatrale, letterario e della danza il cui obiettivo cardine è la realizzazione del dialogo attivo e costruttivo tra Russia e Puglia, tra mondi culturali complessi, ricchi di tradizioni, dinamici e multiformi.

Il Dirigente Scolastico del Liceo “Virgilio-Redi”, Prof. Dario Cillo, in piena sintonia con i principi ispiratori del Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza, considera la realizzazione del Progetto “Russia-Puglia 2021”, che si realizza grazie alla Regione Puglia, un grido di speranza da opporre al difficile momento che l’ondata pandemica ha determinato: “Si guarda al futuro” – afferma il Prof. Cillo – Il progetto, che nasce con l’obiettivo di promuovere e far conoscere la cultura russa in Puglia e la lingua e la cultura italiana in Russia, crea occasioni di contatto e confronto tra Scuole e Università pugliesi e russe, promuovendo fortemente il territorio pugliese, stimolando il legame tra la Russia e la Puglia”. “Da non dimenticare, – continua il Dirigente Scolastico – l’attenzione verso gli operatori della Scuola che potranno documentare questo cammino formativo e professionale attraverso il Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento dei docenti previsto dal M.I.U.R.”

Per poter partecipare:

Iscrizione al corso: INNOVAZIONE METODOLOGICA E DIDATTICA PER L’APPRENDIMENTO DEL RUSSO L2 NEI DIVERSI ORDINI DI SCUOLA

Iscrizione al corso: CORSO DI BASE DI LINGUA RUSSA


INNOVAZIONE METODOLOGICA E DIDATTICA PER L’APPRENDIMENTO DEL RUSSO L2 NEI DIVERSI ORDINI DI SCUOLA
(webinar gratuiti – iscrizione su piattaforma S.O.F.I.A.
Identificativo 61090)

19 luglio ore 15.30 – 17.30
Prof. Giovanni Scarafile
(Università degli Studi di Pisa)
Il cranio di Ejzenštejn. La comunicazione efficace, tra parole ed immagini oltre la stereotipia

20 luglio ore 10.00-12.00
Prof.ssa Donata Maria Bruno
(Formatrice Opera Nazionale Montessori)
Lo sviluppo del linguaggio e le fiabe nella didattica montessoriana

21 luglio ore 10.00-12.00
Prof.ssa Donata Maria Bruno
(Formatrice Opera Nazionale Montessori)
Parole, musica e dimensione cosmica nei paesaggi russi I

22 luglio ore 10.00-12.00
Prof. Matteo Santipolo
(Università degli Studi di Padova)
Un modello sartoriale per la didattica delle lingue materne, seconde e straniere

23 luglio ore 10.00-12.00
Prof.ssa Isenarda De Napoli
(Formatrice Opera Nazionale Montessori)
La musica nella didattica montessoriana

26 luglio ore 10.00-12.00
Prof.ssa Donata Maria Bruno
(Formatrice Opera Nazionale Montessori)
Parole, musica e dimensione cosmica nei paesaggi russi II

27 luglio ore 18.00-20.00
Prof.ssa Gloria Politi (Università del Salento)
Uno sguardo sulla letteratura russa contemporanea: la scrittura femminile

28 luglio ore 10.00-12.00
Prof.ssa Anna Pugacheva (Formatrice AMI)
Sviluppo del linguaggio e fiabe sonore russe nella didattica montessoriana


PERCORSO DI BASE LINGUA RUSSA ON LINE
(per docenti italiani)
Corso gratuito – iscrizione su piattaforma S.O.F.I.A.
Identificativo 61091)

  • Prof.ssa Gloria Politi (Università del Salento)

Lunedì 19 luglio 2021 18:00-20.00
Dal 20 luglio al 30 luglio 2021
dal lunedì al venerdì ore 16.00-18.00
dal 10 settembre al 24 settembre 2021
dal lunedì al venerdì ore 18.00-20.00


PERCORSO DI BASE LINGUA ITALIANA ON LINE
(per docenti russi)

  • Prof.ssa Patrizia Guida
    (Università LUM “Giuseppe De Gennaro”)

Dal 13 settembre al 24 settembre
dal lunedì al venerdì ore 17.00-19.00