Esame di Stato 2020

Ordinanza Ministeriale 16 maggio 2020, AOOGABMI 10
Esami di Stato nel secondo ciclo di istruzione per l’anno scolastico 2019/2020

Al Virgilio 33 cento ed 11 lodi
Al Virgilio 33 cento ed 11 lodi – da Il Quotidiano di Lecce del 10.07.2020

Documenti del Consiglio di Classe

Sicurezza


 

Emergenza epidmiologica: informazioni utili

 


COVID-19 Le Linee Guida della Fase 2

Ordinanza Regione Puglia 17 maggio 2020, n.237



Io protagonista nel bello

IO PROTAGONISTA NEL BELLO

Con questa attività, NELL’OTTICA DI UNA SCUOLA CHE È VIVA E CHE NON SI FERMA, è stato proposto agli alunni di alcune classi del Liceo il “GIOCO DEL QUADRO VIVENTE”

Questo periodo di allontanamento dalla realtà e di isolamento ha portato tutti a riflettere su noi stessi; e il riflettersi nella bellezza dell’arte è apparso un modo giocoso e al contempo profondo per darci forza, per rimarcare il DIRITTO ALLA BELLEZZA, UNA BELLEZZA CHE SALVERÀ IL MONDO! 

Non solo uno slogan, risaputo e ovvio, ma il convincimento che il Bello dell’Arte ha infinite forme! E i nostri alunni ce lo dimostrano…

Lo studente si confronta con l’opera liberamente scelta, la osserva con attenzione e poi mette in gioco il proprio volto, il proprio corpo, la propria sensibilità.

In questo modo gli alunni sono chiamati a cogliere ogni espressione dei personaggi, la postura, i gesti, gli sguardi, ad addentrarsi nel senso dell’opera, nell’atmosfera, a scorgere ogni dettaglio sino ad allora forse non colto o trascurato. Sono chiamati a scoprirne il punto di vista, la fonte di luce, l’inquadratura. L’opera prende vita

Ed è interessante la creatività con cui interpretano, imitano, si immedesimano.  A volte attualizzano la scena allestendo un’ambientazione contemporanea, quotidiana, ripensando l’opera in chiave moderna con l’inserimento di oggetti quali un cellulare, un tablet… 

Invitati a sperimentare e a scoprire la loro fantasia, non si sono scoraggiati e hanno risposto numerosi e con entusiasmo, coinvolgendo a volte familiari e amici.

Hanno “invaso” le opere, anche quelle più note nell’immaginario comune: così abbiamo una nuova Gioconda, un nuovo Marat morto, una nuova Frida  e l’immancabile Ragazza con l’orecchino di perla…

Le docenti Daniela Cursano e Maria Rita Tarantino

e ….tanti alunni del Liceo

 

GIORNATA DELLA DONNA. Progetto Storia Dell’Arte. Classi VL e VO

8 MARZO 2020: per celebrare la GIORNATA DELLA DONNA le studentesse e gli studenti delle classi VL e VO del LICEO hanno un programma: allestire una mostra negli ambienti della scuola sul tema IL GENIO NON HA SESSO.

Ma ecco il 5 marzo… e veniamo inghiottiti da questo “tempo sospeso”…

Così nasce l’idea di una RIVISTA SFOGLIABILE ON LINE: tradurre in forma virtuale ciò che, al momento, non concretamente fruibile.

Il tema sta molto a cuore alle nostre studentesse e ai nostri studenti: ripercorrere due secoli di ARTE AL FEMMINILE attraverso alcune delle GRANDI DIMENTICATE, le DONNE SILENZIOSE, per rendere VISIBILE l’INVISIBILE.

È giunto il momento di restituire loro giustizia per una Storia dell’Arte che si è dimostrata spesso ingrata.

È giunto il momento di disinnescare la macchina dell’OBLIO e di integrare le DONNE ARTISTE non solo nei libri e nei musei, ma soprattutto nel NOSTRO IMMAGINARIO.

Link rivista

Tra storia e presente, pensieri pan/demici. Autore Gloria Ronco classe IIIA Classico

Tra storia e presente, pensieri pan/demici

“Chi ha naufragato trema anche di fronte ad acque
tranquille.”
Più di duemila anni fa Ovidio parlava di paura. In questo momento inquieto della storia non tutti lo fanno, ma la maggior parte di noi ha sicuramente percepito la sua essenza. C’è chi rivolge i suoi pensieri alla bolletta, chi alla tassa, chi ai figli, c’è chi crede di dover apprezzare di più un abbraccio.
Io parlo di me: sono sempre stata dell’idea che la tecnologia non potrà mai sostituire i rapporti personali che (lo dico senza retorica) sono convinta abbiano bisogno di corpi per esprimersi.
Appena questa tragedia ha cominciato a manifestarsi, non ho pensato a me. Ho pensato
alle situazioni di disagio: a chi avesse una dipendenza, un’ossessione, una paura. Ho
pensato ai matrimoni infelici. Agli alcolizzati, ai drogati, ai violenti. Ai violentati, ai randagi,
agli abbandonati. Ho pensato a loro e a come avrebbero affrontato questa catastrofe, ma
soprattutto mi sono chiesta se ne sarebbero usciti vivi. Certe volte ci si interroga e si cerca
furiosamente una risposta.
Ad esempio, può capitare di pensare a quanto ci si senta fortunati o no. Dal mio piccolo angolo di mondo, credo di poter dire che quando si ha una famiglia che ti ama e che ti supporta, quando si hanno degli amici che ti mancano o quando si hanno delle passioni, be’, quella forse non è fortuna. È tesoro. E a proposito di passioni, una cosa che ho imparato è che è importante non improvvisarsi,
che è necessario costruire ed edificare subito, già da bambini. Che le passioni non si possono inventare, ma si possono solo alimentare e nutrire di amore e dedizione e tempo.
Ho imparato che è bello sedersi sul muretto del balcone e suonare la chitarra all’ora del tramonto, in una pace che non si riscopre dall’estate passata. Io ho sentito di nuovo le carezze del vento fra i capelli e la sollecitudine dei raggi del sole a riscaldare la pelle. Ho realizzato l’importanza della motivazione e del sogno; “Io sono solo un povero cadetto di Guascogna, però non la sopporto la gente che non sogna”, cantava Guccini nel 1966, appena due anni prima della rivoluzione del ’68. Il ’68 come contributo alla conquista dello statuto dei lavoratori. Lavoro, dal latino labor, fatica. Lavoro che tutti avremmo voluto festeggiare appena pochi giorni fa, lavoro che avremmo voluto celebrare in un primo
maggio 2020, felice e pieno di sole.
E chi lo perdona questo anno mascherato, chi lo perdona questo ragazzino dispettoso senza
disciplina né compassione. Io non ci riesco. Settimane fa ho pianto. Perché? Perché ero
finalmente riuscita ad accettare che a scuola non saremmo più tornati. Ho sempre creduto
che la scuola, nonostante le difficoltà che cementa sulla sua e sulla strada di noi alunni, sia
sempre stata, per vie traverse o no, amica, compagna, genitore. Assimilare quella
consapevolezza, lo ammetto, è stato scabroso. Adesso, però e per fortuna, continua a tenerci per mano e di questo mi felicito nell’attesa che tutto ritorni com’era prima. Per cui, a distanza di due mesi (possibile siano solo due?), posso gridarlo forte che sono stati il bene delle persone con cui ho incessantemente condiviso questa casa e l’amore per ciò che ormai coltivo da anni, ad avermi sorretta in questo momento della mia vita e della storia
del mondo che mai si potranno dimenticare.
Adesso la sera, quando siamo tutti seduti a tavola per condividere la cena, accendiamo la televisione e guardiamo il telegiornale. Io ascolto le notizie con attenzione, ma forse non con la stessa empatia di mia madre che, vicina al dolore delle persone da molti più anni di me, improvvisamente si rannuvola e non riesce a controllare l’espressione di tristezza che
solca il suo volto. La sera però, attenti ai nostri umori, ci riempiamo di premure e cure e ci concediamo dei momenti di serenità: ascoltiamo un po’ di musica del cuore e ci distraiamo con un gioco leggero, con la discussione di un libro.
Così per passare il tempo, giusto per sentirci un po’ più vicini, giusto perché ci amiamo.

“Gloria Ronco http://www.paisemiu.com
Studente liceale presso il “Virgilio” di Lecce – Redattrice Paisemiu.com”

(https://www.paisemiu.com/rubriche/punto-di-vista/tra-storia-e-presente-pensieri-pan-demici/)

Orientamento in uscita: UNISALENTO

Programma di orientamento on line alla scelta universitaria 

rivolto a studenti, docenti e genitori

Lettera Presidi MINI GUIDE 2020

modalità inserimento

Mini Guide

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Locandina incontrailrettore

Le attività di Orientamento interrotte a causa delle restrizioni governative e regionali per il contenimento della diffusione del COVID-19, riprendono in via telematica già a partire dalla prossima settimana.

L’iniziativa è finalizzata ad approfondire le peculiarità dei singoli corsi di laurea offerti dall’Università del Salento e al rafforzamento della motivazione alla scelta del percorso di studi. Gli incontri avranno una durata non superiore a 50 minuti sulla piattaforma utilizzata da Unisalento per la teledidattica. Gli studenti interessati, per partecipare, dovranno collegarsi alla pagina https://www.unisalento.it/iniziative-di-orientamento e cliccare sul link della videoconferenza di interesse. Saranno complessivamente n. 42 incontri di approfondimento dei 31 corsi di laurea triennali e delle opportunità offerte dalla Scuola Superiore ISUFI (Istituto Superiore Universitario di Formazione Interdisciplinare), una delle eccellenze del panorama della formazione Italiana ed Europea.

Locandina_ToBe_DEF1

 

Corsi di laurea – Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo  

Come #orientarsi nella scelta del #corso di #laurea da intraprendere? In un momento di grandi incertezze potrai scoprire le possibilità offerte dal Corsi di laurea – Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo, cliccando sui video realizzati per te. E per ogni ulteriore richiesta di informazione non esitare a contattarci. 

Sul sito di Dipartimento, nella sezione NEWS ci sono i link.
 Video dei rappresentanti degli studenti

https://youtu.be/szWhAK2B-dw

Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria

https://youtu.be/qo0mtUvnuCo

Corso di laurea in Scienze e tecniche psicologiche

https://youtu.be/e_3kkOLOJl0

Corso di Laurea in Servizio sociale

https://youtu.be/px9Dfa6iJ3g

Scienze politiche e delle relazioni internazionali

https://youtu.be/rGCp8ioYK60

Corso di laurea in Educatore sociale e tecniche dell’intervento educativo

https://youtu.be/TjB8gs51SBU

VirgilRedi-O: La radio di nostri studenti.

Puntate:

  1. VirgilRedi-O _ 1° puntata_Musica sovra ogni cosa. A cura di Maria Sofia Giordano, Niccolò Mongiello e Sara Scozzi.  Classe VA Scientifico
  2.  VirgilRedi-O _2° puntata _Una scrittrice tra noi: Ilaria Greco, “Vivi, ricorda, sorridi” . A cura di Giorgia Montinaro, Martina Pertoso e Ilaria Greco.  Classe II O Linguistico
  3. VirgilRedi-O _3° puntata _Nietzsche e il pessimismo di Leopardi: storia e ritorno dell’eguale. A cura di Letizia Marzano e Gianluca Rampino. Classe V O Linguistico. Ospite: prof. Massimiliano Biscuso.
  4. VirgilRedi-O _ 4° puntata _ Lo Zarathustra e gli uomini superiori: invito alla lettura. A cura di Chiara Marzano e Vittorio Fanuli. Classe V O Linguistico. Ospite: prof.ssa Maria Cristina Fornari.       Podcast: 4.1        Podcast: 4.2