Premio di Giornalismo “Aldo Bello”

PREMIO DI GIORNALISMO

“ALDO BELLO”

L’alunno Thomas Invidia, classe 4 A Scientifico, si è classificato al 3° posto (ex aequo) alla VI edizione del Premio di Giornalismo “Aldo Bello”. La Cerimonia di Premiazione si è svolta sabato 1 Giugno 2019 presso il Palazzo Marchesale di Matino. Il piazzamento al terzo posto è arrivato con un saggio dal titolo “Fatta l’Europa, bisogna fare gli europei!”, in cui è stato analizzato l’evolvere dei rapporti tra Italia e resto d’Europa, nel quadro delle istituzioni europee comunitarie. La commissione di valutazione, presieduta dalla giornalista Rita Magnani, Vicecaporedattore RaiNews24, ha insignito lo studente, coordinato dalla docente referente prof.ssa Alessandra Antonucci, con la seguente motivazione: “Un vero e proprio articolo di fondo, lo scritto si distingue per la ricchezza delle riflessioni personali e non, ed è adeguatamente supportato da bibliografia coerente e puntuale. Profonda e ben documentata l’analisi relativa allo scenario geopolitico dell’attualità internazionale. I contenuti – ancorché densi e impegnativi – sono resi con chiarezza e fluidità espositiva”. Thomas Invidia e la prof.ssa Alessandra Antonucci hanno ritirato attestato e targa di merito nella serata conclusiva del Premio, serata incentrata sulla memoria di Aldo Bello, noto giornalista Rai, saggista, scrittore, poeta, originario di Galatina. Dal saggio di Thomas Invidia: “[… ] Risulta arduo procedere con il processo d’integrazione, fermatosi al ’92 con il Trattato di Maastricht che fondò l’UE così come la conosciamo, verso gli Stati Uniti d’Europa (disegnando sulle cartine politiche  un unico grande stato europeo). […] L’Unione rifletta su come ricucire il rapporto con gli ultimi, con le periferie, con i dimenticati, con i popoli, con le diversità e con i mercati rionali (e non solo con i mercati finanziari)”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.