Esame di Stato 2023

 

L’Esame conclusivo del secondo ciclo d’istruzione torna a svolgersi secondo la struttura definita dal decreto legislativo 62/2017.

Le Commissioni d’Esame sono composte da:

  • 1 Presidente esterno,
  • 3 membri esterni,
  • 3 membri interni.

Lo svolgimento delle prove INVALSI è requisito di ammissione all’Esame di Stato, anche se la normativa non prevede connessioni fra i risultati di tali prove e gli esiti dell’esame.

Le prove sono:

  • scritte
    • prima prova scritta di Italiano, comune a tutti gli indirizzi di studio, che si svolgerà dalle ore 8.30 di mercoledì 21 giugno 2023;
    • seconda prova scritta, riguardante le discipline caratterizzanti i singoli percorsi di studio;
    • terza prova scritta in alcuni indirizzi di studio (es. sezioni EsaBac);
  • orali
    • colloquio, ha l’obiettivo di accertare il conseguimento del profilo educativo, culturale e professionale della studentessa e dello studente. Nel corso del colloquio, il candidato espone anche le esperienze svolte nell’ambito dei percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento (PCTO) e le competenze acquisite nell’ambito dell’Educazione civica.

 

Emergenza epidemiologica: informazioni utili


2022/2023

Vademecum illustrativo delle note tecniche concernenti le indicazioni finalizzate a mitigare gli effetti delle infezioni da Sars-CoV-2 in ambito scolastico, nei servizi educativi per l’infanzia e nelle scuole dell’infanzia, per l’anno scolastico 2022 -2023

Indicazioni strategiche ad interim per preparedness e readiness ai fini di mitigazione delle infezioni da SARS-CoV-2 in ambito scolastico (a.s. 2022 -2023)


2021/2022

#IoTornoaScuola

Gestione Emergenza Covid-19 – Vademecum (01.04.2022)

Allegato al DVR 04.04.2022 : Protocollo di Regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento del Virus COVID-19

Protocollo modalità svolgimento in sicurezza dei concorsi

Regolamento Prevenzione SARS-COV-2 a.s. 2021-22


2020/2021

#Rientriamoascuola

Scuola in Sicurezza


2019/2020



Esame di Stato 2022




Commissione d’Esame

E’ composta da sei Commissari interni e un Presidente esterno.

Documento del Consiglio di Classe

“Entro il 15 maggio 2022 il consiglio di classe elabora, ai sensi dell’art. 17, comma 1, del d. lgs. 62/2017, un documento che esplicita i contenuti, i metodi, i mezzi, gli spazi e i tempi del percorso formativo, i criteri, gli strumenti di valutazione adottati e gli obiettivi raggiunti, anche in ordine alla predisposizione della seconda prova (…) Il documento del consiglio di classe è immediatamente pubblicato all’albo on-line dell’istituzione scolastica. La commissione si attiene ai contenuti del documento nell’espletamento del colloquio.“ (art. 10 dell’Ordinanza Ministeriale 14 marzo 2022, n. 65)

Prima prova scritta – 22 giugno 2022

La sessione d’Esame ha inizio alle 8.30, con la prima prova scritta di Italiano, che sarà predisposta su base nazionale.
Saranno proposte sette tracce con tre diverse tipologie:

    1. analisi e interpretazione del testo letterario,
    2. analisi e produzione di un testo argomentativo,
    3. riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità.

Seconda prova scritta – 23 giungo 2022

La seconda prova scritta, diversa per ciascun indirizzo, ha per oggetto una sola disciplina tra quelle caratterizzanti il percorso di studi.

La predisposizione della seconda prova quest’anno è affidata ai singoli Istituti, in modo da tenere conto di quanto effettivamente svolto, anche in considerazione dell’emergenza sanitaria.

Colloquio

Il candidato deve

    • analizzare un materiale scelto dalla Commissione (un testo, un documento, un problema, un progetto).
    • dimostrare di aver acquisito i contenuti ed i metodi propri delle singole discipline e le competenze di Educazione civica,
    • presentare, tramite una breve relazione o un lavoro multimediale, le esperienze fatte nell’ambito dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO).

Valutazione

    • Il credito scolastico può raggiungere un massimo di 50 punti,
    • alla prova di Italiano sono attribuiti fino a 15 punti,
    • alla seconda prova fino a 10,
    • al colloquio fino a 25.

La valutazione finale resta in centesimi. Si potrà ottenere la lode.

Infografica

Esami 2022

Emozioni in Fermoimmagine

“Emozioni in Fermoimmagine” è un’attività creativa alla quale si sono dedicate le classi IV O-IV E-V E -V A, guidate dalle docenti Daniela Cursano e Lucia Nigri.  Le alunne e gli alunni hanno liberamente selezionato le opere nelle quali fossero pregnanti i sorrisi, gli sguardi, gli abbracci e il linguaggio delle mani e a queste immagini hanno corrisposto riflessioni, pensieri, frammenti di vita.
Felice conclusione ne è stato l’allestimento presso alcuni spazi delle sedi centrale e succursale del nostro Liceo.
Con questa breve presentazione si invitano alunni e docenti a visitare l’esposizione, a scoprire quel che sguardi, sorrisi, abbracci, mani nascondono e… ad emozionarsi!

invito

invito

progetto FAI “Apprendisti Ciceroni”

Quest’anno il nostro Liceo ha attivamente partecipato al progetto del FAI “Apprendisti Ciceroni” e alcuni alunni hanno svolto l’attività di guida per i numerosissimi visitatori che, nella mattina di sabato 26 marzo, hanno scelto come meta la Chiesa dei SS. Niccolò e Cataldo, in occasione delle “Giornate FAI di primavera”.

Questo appuntamento annuale è il più importante evento dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico del nostro Paese, ormai giunto alla trentesima edizione. Quest’occasione permette a visitatori, turisti e anche a comuni cittadini di ammirare le bellezze del territorio e approfondirne la conoscenza.

Inoltre le classi Quarta e Quinta dell’indirizzo Classico hanno avuto modo, nella stessa giornata, di visitare questo splendido complesso monumentale, usufruendo della guida dei loro stessi compagni.

La Chiesa in particolare costituisce una preziosa gemma del romanico pugliese, significativa testimonianza in cui confluiscono istanze culturali normanne, bizantine, arabo-islamiche e barocche. La sua storia copre, infatti, un arco di almeno sei secoli, dal XII al XVIII. 

Ringraziamenti vanno alle docenti referenti del progetto, ai docenti accompagnatori, ad un’alunna fotografa d’eccezione e, soprattutto, ai nostri studenti “apprendisti ciceroni”, che testimoniano essere stata una straordinaria esperienza!

Appuntamento al prossimo anno!!